L'incrinatura nel vetro

Tre anni
Tre autori di lingua tedesca
Tre readings intorno al disturbo psichico recitati da persone che l'hanno vissuto e con musiche in prima assoluta

un progetto in collaborazione con Arte e Salute ONLUS e Goethe Zentrum Bologna

con la partecipazione straordinaria di

Compagnia Arte e Salute Ragazzi

Massimo Pupillo

UN PROGETTO DEDICATO AL RICORDO DI VALERIA FRABETTI

2020
Georg Büchner:
Lenz

2021
Alfred Döblin:
L'assassinio di un ranuncolo e altri racconti

2022
Friedrich Glauser:
Brani tratti da "Oltre il muro" e "Morfina"

Da ormai undici anni Concordanze lavora intensamente nel mondo del disturbo psichico e delle cure psichiatriche.
Siamo stati i primi (e gli unici) a portare la musica classica negli OPG e nelle REMS. In quest'ulltima struttura da ormai quattro anni teniamo un laboratorio di musica annuale. Siamo di casa in numerose comunità psichiatriche, da Carpi fino a Sadurano. Forti di questa esperienza - che rappresenta il punto più alto della nostra storia - abbiamo deciso di fare un grande passo e osare una collaborazione con il mostro sacro dell'unione fra arte e cura del disagio psichico: Arte e Salute, la compagnia di attori che hanno vissuto il disagio psichico.

Nasce così questa rassegna che rappresenterà il punto culminante delle nostre prossime tre stagioni prende il suo nome da un racconto dello svizzero-austriaco Friedrich Glauser, lo scrittore che più di ogni altro incarna l'emarginazione, lo stigma, la sofferenza che il disagio mentale porta con sé.

Dopo aver realizzato uno spettacolo unico dando voce e suono al "Lenz" di Georg Büchner - occasione in cui abbiamo avuto l'occasione di lavorare con la grande e cara Valeria Frabetti, prima della sua scomparsa - nel 2021 ci butteremo a capofitto nel labirintico e surreale mondo della raccolta di racconti "L'omicidio di un ranuncolo" di Alfred Döblin, il più grande grande esponente dell'espressionismo tedesco, autore del grandioso "Berlin Alexanderplatz".

 

Le voci degli attori della Compagnia Arte e Salute Ragazzi hanno dato e daranno voce e corpo a questo sogno, punto di incontro fra sperimentazione artistica e solidarietà. 

Il menù è già assai ricco, eppure....

Eppure Concordanze, per creare le musiche in prima assoluta che accompagneranno le letture, ha reso possibile un ulteriore punto di incontro e ibridazione invitando un musicista straodinario di ambito non classico.
Infatti, sarà un onore e un piacere poter lavorare con Massimo Pupillo, che abbiamo invitato a prendere parte al progetto. Fondatore e bassista degli Zu, può vantare una produzione la cui capacità di spaziare dal free jazz fino alla canzone popolare romanesca è pari solo alla qualità della sua produzione e alla statura dei suoi partner musicali, la cui lista sembra un Pantheon della musica degli ultimi 30 anni: da FM Einheit degli Einstürzende Neubauten a Peter Brotzmann. Con lui creeremo le musiche in prima assoluta per questo reading, fondendo musica classica, noise, elettronica, improvvisazione in un unico flusso musicale.